CHIAMA ORA! MATTIA +39 342 551 2089 | INFO@DOPPIAGGIOINCARROZZA.COM

Il microfono un’arma a doppio-taglio

Il microfono un’arma a doppio-taglio

 

Perché chiamare il microfono un’arma a doppio-taglio?

L’arma è un qualcosa che può portare conseguenze sia positive che negative. Ovviamente il microfono a differenza di un’arma vera e propria non può creare danni irreparabili ma al tempo stesso rappresenta uno strumento di altrettante conseguenze emotive. Mi spiego meglio! Una delle esclamazioni più comuni una volta che i nostri allievi hanno registrato la loro voce in sala di doppiaggio è questa

 

“Oddio adesso mi devo risentire? non so se mi va..”

Proprio cosi, risentire la voce registrata al microfono specialmente le prime volte è un qualcosa che intimidisce e al medesimo istante imbarazza. Ma perché succede questo? in fondo si tratta solo di ASCOLTARE la propria voce amplificata e di risentirla una volta registrata. Ma il punto è proprio questo quello che adesso dobbiamo fare è ASCOLTARE la nostra voce nuda e cruda. il suo accento, la sua tonalità, cadenza, profondità etc…

 

Mi direte… E’ solo questo alla fine? una questione tecnica, legata al mondo del doppiaggio?

Bè non proprio. Forse è qualcosa che va ben oltre. Ascoltarsi significa mettere il focus, l’attenzione su sensazioni che abbiamo fin’ora avuto paura di tirar fuori. Indagare i lati più intimi di noi per poi andarci a fondo in maniera sincera e senza scrupoli. Tutto questo, ci farà: sorridere, sciogliere, alleggerire, al tempo stesso , arrossire, imbarazzare, intimidire, e ancora eccitare, divertire, caricarci di adrenalina avere paura, sentirci bloccati…

 

Queste sono soltanto alcune delle sensazioni che i nostri allievi provano una volta di fronte al microfono in sala di doppiaggio. Dietro questo microfono li vediamo “LIBERARSI” nel vero senso del termine. Tutto questo è entusiasmante per un osservatore ma ancor di più per loro che lo vivono in prima persona. Questo è quello che fa un semplice oggetto come il microfono. Questo è quello che insegna il doppiaggio.

 

All’interno del nostro percorso di studio, il nostro compito non è solo quello di insegnare in senso tecnico l’arte del doppiaggio ma attraverso di esso aiutare ognuno di voi ad esprimere la propria identità senza la “PAURA del GIUDIZIO”…

Ed è proprio “LA PAURA del GIUDIZIO” che nel prossimo articolo cercheremo di approfondire e scoprire i suoi effetti su ognuno di noi…

Un grazie al doppiaggio e ai docenti di doppiaggioincarrozza

 

Seguiteci sulle pagine Facebook ed Instagram

TRA POCHI GIORNI APRIREMO NUOVAMENTE LE ISCRIZIONI ALLO WORKSHOP ESTIVO + SERATA EVENTO

Seguici e condividi su:

0 responses on "Il microfono un’arma a doppio-taglio"

Leave a Message

ASSOCIAZIONE CULT. DOPPIAGGIO IN CARROZZA © 2017 IDEAWEBI Creazione siti WEB ALL RIGHTS RESERVED.

Setup Menus in Admin Panel

Ciao, come posso aiutarti?
Loading...
X